17/09/2019

Seminario Teologico Europeo sull’opera Couronnes d’amour au Sacré Cœur

2019-09-17a

Nei giorni 9-11 settembre 2019, presso la comunità dei padri dehoniani di Clairefontaine in Belgio, si è tenuto il Seminario teologico sull’opera di p. Dehon Couronnes d’amour au Sacré Cœur (CAM) organizzato dalla Commissione Teologica Dehoniana Europea. 

All’incontro hanno preso parte i superiori maggiori dell’Europa francofona (EUF), del Portogallo (POR), dell’Italia settentrionale (ITS) e dell’Italia meridionale (ITM), religiosi dehoniani impegnati nella formazione e responsabili della formazione permanente da Polonia, Portogallo, Italia, Belgio, Francia, Spagna e laici interessati al tema del seminario. 

Obiettivo del Seminario teologico è stato il fornire chiavi di lettura -una sorta di introduzione ermeneutica- a Couronnes d’amour au Sacré Cœur, la sesta delle cosiddette “opere spirituali” di Dehon, pubblicata nel 1905.

2019-09-17b

Al termine della presentazione delle relazioni da parte del direttore e del vice-direttore del Centro Studi Dehoniani (p. Stefan Tertünte e p. Juan José Arnaiz Ecker) e dei membri della Commissione teologica europea (pp. Stefano Zamboni, Joseph Famerée, Krzysztof Napora, Amedeo Tocci) i partecipanti al Seminario, una trentina circa, hanno avuto l’opportunità di dialogare coi relatori e successivamente leggere personalmente CAM guidati da alcune meditazioni scelte.

Il lavoro personale è stato poi condiviso in piccoli gruppi e i contributi raccolti sono stati poi presentati nell’Assemblea plenaria.

Le giornate sono state scandite dalla preghiera del mattino, dalla S. Messa e dai vespri.

Nel pomeriggio del secondo giorno di Seminario il gruppo si è spostato a Orval, presso l’Abbazia Cistercense della Stretta Osservanza per una visita guidata del Monastero e per celebrare la preghiera dei Vespri e la S. Messa con la comunità dei monaci trappisti.

2019-09-17c

Secondo il coordinatore dei superiori maggiori europei, p. José Agostinho de Figueiredo Sousa (POR), il seminario ha raggiunto lo scopo, cioè di mettersi in contatto diretto con gli scritti del fondatore.

 

Amedeo Tocci, scj